Effetto delle nano emulsioni sulla bio-accessibilità del beta-carotene

1917

 

shutterstock_100686091

Secondo alcuni ricercatori statunitensi, che hanno svolto un lavoro poi pubblicato sul Journal of Agricultural and Food Chemistry, la bio-accessibilità del beta-carotene delle compresse e delle capsule molli che si trovano comunemente in commercio è scarsa: per questo motivo, una soluzione per arginare questo problema potrebbe essere l’utilizzo di nano-emulsioni. Il beta-carotene fa parte della famiglia dei carotenoidi, ovvero molecole liposolubili la cui bio-accessibilità è influenzata dal tipo di sostanza grassa utilizzata per il trasporto: le emulsioni di eccipienti sono una metodologia efficace per migliorare la biodisponibilità dei nutrienti e dei nutraceutici lipofili. In questo caso specifico, le nano-emulsioni olio in acqua hanno il vantaggio di favorire una veloce digestione che si traduce in una più rapida solubilizzazione delle sostanze bioattive lipofile contenute nella fase micellare.