Generare acqua potabile sfruttando la condensazione

355

splash
Warka Water è un progetto italiano, realizzato dal designer Arturo Vittori, con lo scopo di cercare di porre una soluzione alla problematica della mancanza e della scarsa qualità dell’acqua, per il momento solo in Etiopia. Si tratta di strutture alte circa dieci metri, fatto con materiali ecologici e facilmente reperibili (giunchi e nylon) che pesano solo 60 chili, in grado di raccogliere la rugiada che si forma di notte, producendo fino a 90 litri di acqua al giorno. Per ottenere acqua si sfrutta un semplice principio naturale, ovvero la condensazione dell’aria che produce acqua, favorita dall’escursione termica tra il giorno e la notte, la quale in Africa è molto accentuata. Questo impianto costa relativamente poco (circa 550 dollari) ed è semplice da assemblare (quattro uomini lo montano in circa 10 giorni). Il nuovo progetto è ispirato allo Warka, un albero di fichi del posto, utilizzato come spazio di ritrovo della comunità. Dopo le prime fasi di test a Bomarzo, nel Lazio, la prima Warka Water è stata ora installata in un villaggio in Etiopia per fornire acqua ai suoi abitanti. Vittori spera di avere due WarkaTowers erette in Etiopia nel 2015 e sta cercando finanziatori per costruire queste strutture in diverse parti della regione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here