FDA spiega alle aziende come raccogliere e conservare i dati da presentare in caso di controlli

1577

KD7_1540_d(105).jpg

FDA ha pubblicato una nuova linea guida sul modo di conservare i dati che l’Agenzia può chiedere in caso di ispezioni o controlli. Il documento è stato aggiornato in funzione del FSMA ( (Food Safety Modernization Act). Le modifiche apportate dal FSMA al CFR 21 permettono ad FDA di accedere non più solo ai dati specifici sui prodotti e sulla loro produzione, ma anche ad alcuni altri dati aziendali, soprattutto quando vi sia il sospetto che altri alimenti prodotti dall’ azienda possano avere lo stesso problema. L’accesso ai dati aziendali da parte di FDA era stato sancito nel 2002 dal Public Health Security and Bioterrorism Preparedness and Response Act. FDA ha pubblicato anche le linee guida “FDA Records Access Authority under Sections 414 and 704 of the Federal Food, Drug, & Cosmetic Act,” e “Why You Need to Know About Establishment, Maintenance, and Availability of Records-Small Entity Compliance Guide”, che aggiorna l’analoga guida pubblicata nel 2004.