Il codice a barre sarà presto sostituito da un codice QR o un data matrix

530

Dal 2027 sarà ufficialmente adottato lo standard GS1 che sostituirà il codice a barre.

I beni di largo consumo saranno contrassegnati da un QR code o da un data matri utili sia nelle transazioni business to business, sia nei rapporti business to consumers. Oggi l’adozione da parte delle imprese è volontaria ma l’80% degli scanner della GDO italiana supporta già il nuovo standard.

Gli altri adegueranno presto hardware e software. Con questo nuovo sistema si avranno a disposizione le informazioni tecniche utilizzate dai servizi logistici, informazioni di pertinenza del marketing (valori, qualità ingredienti, sostenibilità), informazioni di servizio (valori nutrizionali, tracciabilità, etichetta ambientale, smaltimento dei materiali di imballaggio).

Due anni fa GS1 ha introdotto digital link, un insieme di regole per costruire indirizzi web in modo standardizzato. L’indirizzo web è raggiungibile tramite un codice QR o un data matrix e può essere letto da un dispositivo professionale o da uno smartphone.