Bubble gum non cariogeno con Palatinose™

2523

In occasione di ISM 2014, BENEO, leader nella produzione di ingredienti funzionali, presenta le nuove possibilità, nell’ambito dei prodotti confectionery per bambini, che, grazie all’utilizzo di Palatinose™, non danneggiano i denti. Grazie a proprietà tecnologiche e nutrizionali davvero uniche, questo carboidrato consente lo sviluppo di prodotti dolciari più sani come la prima gomma da masticare con dolcezza e sapore simili allo zucchero, priva di polioli e non cariogena. Da una ricerca Datamonitor  condotta tra i consumatori è emerso che, nel complesso, l’83% degli intervistati ritiene importante la salute orale. Tale dato, unito al trend del continuo sviluppo dei mercati della gomma da masticare in Europa e Nord America, mette in luce la fondamentale importanza dell’innovazione e creazione di prodotti a valore aggiunto per ridar vita a questa categoria. Introducendo il carboidrato funzionale, non cariogeno, Palatinose™ di BENEO, ora i produttori di confectionery possono conferire una dimensione salutistica alla propria gamma di chewing-gum, aprendo questo segmento di mercato a una nuova categoria di prodotti “acquistati dagli adulti per i bambini”. Grazie alle proprietà tecniche di Palatinose™, si può utilizzare la comune tecnologia applicata alla gomma da masticare per crearne un tipo innovativo, con un’elevata stabilità della forma e meno appiccicoso (assicurando la facilità della lavorazione con i macchinari e della loro pulizia). Con Palatinose™ i confetti di gomma possono essere ricoperti da uno strato liscio, piacevolmente croccante. I benefici tecnologici e nutrizionali di Palatinose™, inoltre, lo rendono adatto anche ad altri prodotti confectionery non cariogeni, quali cioccolato, confetti di cioccolato, caramelle gommose e gelatinose. Palatinose™ di BENEO è l’unico carboidrato che preserva la salute dei denti, ricavato dalla barbabietola da zucchero, completamente digeribile e ipoglicemico. Le caratteristiche proprie di Palatinose™ di prodotto non cariogeno e con risposta glicemica più bassa sono state approvate dalle autorità sanitarie europee (EFSA).