Materie prime provenienti da prodotti di scarto

1827

Bread isolated on white

BioInnoTech è la nuova start up fondata da giovani ragazze provenienti dal sud Italia, di età compresa tra i 25 e i 27 anni, che ha lo scopo di convertire il siero di latte da rifiuto caseario in proteine e lieviti per produrre pane, mangimi degli animali e persino birra e vino.  La mission che sta alla base di BioInnoTech è quella di trasformare in materie prime i prodotti che altrimenti sarebbero degli scarti provenienti dalle aziende agroalimentari pugliesi. Il progetto, ha principalmente l’obiettivo di favorire lo sviluppo di un innovativo modello di economia circolare nel Sud Italia, e nasce dall’ingegno di quattro biotecnologhe dell’Università di Bari.