Effetto di miscele di benzoato di sodio e di estratti di cannella sulla crescita di Aspergillus flavus

2090

CannellaLo scopo del presente lavoro è stato quello di valutare gli effetti di antimicrobici naturali (estratto di cannella) e tradizionali (benzoato di sodio), utilizzati singolarmente od in miscela binaria, sulla crescita di Aspergillus flavus in sistemi modello. Allo scopo, sono stati effettuati test sperimentali variando il pH (3.5 e 4.5) e la concentrazione degli additivi (0, 50, 100, 200, 400 ed 800 ppm per gli estratti di cannella e 0, 12.5, 25, 50, 100, 200, 400 ed 800 per il benzoato di sodio). Lo studio evidenzia che la concentrazione minima inibitoria (MIC) degli estratti di cannella è pari a 200 ppm indipendentemente dal pH, mentre una riduzione di quest’ultimo parametro da 4.5 a 3.5 causa una diminuzione del valore di MIC del benzoato di sodio da 800 a 400 ppm. Inoltre, a pH 4.5 è stato osservato un effetto sinergico combinando il benzoato di sodio a 200 ppm con estratto di cannella a 100 ppm. Lo studio permette di concludere che le miscele binarie di questi due antimicrobici rappresentano una valida alternativa ai fungicidi convenzionali: un’applicazione particolarmente adatta è rappresenta dai prodotti da forno nei quali la cannella viene ampiamente utilizzata come ingrediente.

Bibliografia
A. LĂłpez-Malo et al., Food Control, 18, 2007, 1358-1362