Selenio “contribuisce a proteggere DNA; proteine e lipidi dal danno ossidativo”. Indicazione salutistica

1818

21058
Gli esperti Efsa dei prodotti dietetici, alimentazione e allergie (NDA), in accordo con il Regolamento CE 1924/2006 hanno esteso alla popolazione infantile da 0 a 3 anni di età l’indicazione salutistica riferita al selenio riconoscendo che il suo effetto “contribuisce a proteggere DNA, proteine e lipidi dal danno ossidativo”. Per poter vantare l’indicazione salutistica in etichetta gli alimenti destinati ai piccoli devono soddisfare necessariamente le caratteristiche previste dalla Direttiva CE 2006/141 per i formulati di proseguimento, la Direttiva CE/1999/21 per gli alimenti utilizzati a scopo medico; la Direttiva CE 2006/125 per gli alimenti a base di cereali. Recentemente è stato anche stabilito dallo stesso gruppo di esperti il dosaggio adeguato di assunzione di selenio, che risulta pari a 15 mcg/die per i bambini di 1-3 anni d’età.